venerdì 2 novembre 2007

BARACOA, CITTA DEL FUTURO

Se è vero che il mondo è sull'orlo della catastrofe, è anche vero che esiste ancora la speranza. E da dove poteva venire se non da Cuba e dalla sua diversità? Non a caso l'esperienza cubana viene continuamente aggredita da tutti coloro che difendono il pensiero dominante che è anche la causa del disastro in cui versa il pianeta ed i suoi abitanti. Per questo ancora una volta: QUE VIVA CUBA!
Ecco cosa ha scrito già alcuni anni fa Oliviero Toscani.

A Cuba c'e' "Baracoa-Macondo", la citta' del futuro: parola di Oliviero Toscani

Cuba, in provincia di Guantanamo, nella Ciudad de Baracoa (una sorta di Nueva Macondo) ho trovato un modello di civiltà molto avanzato, forse più avanzato di quello che mi ero lasciato in Italia: le televendite non sono ancora arrivate, e nemmeno McDonalds, Benetton, e lo stress da lavoro così diffuso nel cosiddetto nostro mondo moderno.Eppure gli abitanti di Baracoa non vivono nel passato, anzi sono molto in anticipo sui tempi storici mondiali: in questo momento essi sono alle prese con dei problemi che tutto il mondo, prima o poi, sarà costretto ad affrontare: il problema energetico e il problema alimentare.Fate attenzione.Quando fra mezzo secolo i giacimenti di petrolio del nostro pianeta saranno completamente esuriti, la penuria di risorse energetiche diventerà un serio rompicapo per il ricco vicino di casa che abita a nord di Baracoa, il governo Usa, il quale attualmente ogni giorno, sottolineo giorno, importa 20 milioni di barili di petrolio di provenienza straniera. Ma quando questo cataclisma mondiale avverrà gli abitanti di Baracoa quasi non se ne accorgeranno: essi si sono già da tempo convertiti alla bicicletta, al calesse e al pannello solare. E quando il resto del mondo dovrà fare i conti con la sovrapopolazione (secondo l'Onu fra mezzo secolo ben un miliardo di esseri umani, sottolineo miliardo, moriranno di fame) a Baracoa continueranno a produrre alimenti sulle terazze dei loto tetti, al fine di integrare le razioni mensili di cibo (ricordandovi che razionamento è il contrario di accaparramento).Attualmente Baracoa potrebbe essere definita, da noi consumisti italiani, come una cittadina povera, dato che manca quasi tutto ciò che noi vorremmo (tranne l’inventiva). Eppure camminando per le strade di questa città non ho trovato dei segni di povertà: non come a New York, o a Tokio, o a Londra, o a Parigi, o Milano, Roma, Napoli, Palermo. E la spegazione è semplice, gli attuali cittadini di Baracoa (che ho conosciuto a centinaia) stanno già vivendo nel futuro, perché essi hanno già da tempo imparato a limitare le abitudini consumistiche della civiltà moderna, senza però rinunciare ai piaceri della vita.
(Fonte: Rivista “Colors” n. 16).

31 commenti:

Anonimo ha detto...

Peccato che questo Oliviero T. non perde anche l'occasione di sputtanare Cuba ad ogni piè sospinto.

Eliolibre ha detto...

Oliviero Toscani può sputtanare quello che gli pare. Io verrei si discutesse del tema del post che mi sembra interessante, indipendentemente dagli umori ondivaghi di Oliviero Toscani.

Anonimo ha detto...

Elio.ogni tanto rilassati,vedo che sei spesso troppo nervoso.Volevo rimarcare il fatto che hai fatto male a citare Toscani,uno che cuba la odia. Per il resto grandissima Baracoa,uno dei posti della Isla che amo di più.

Anonimo ha detto...

Forse vuol dire che Toscani sta cominciando a conoscere la vera Cuba e non quella che legge sui giornali. Ogni tanto ci prende pure lui, del resto anche un orologio rotto segna l'ora esatta due volte al giorno...

Carlo ha detto...

Quello che hai scritto è una verità inconfutabile. O si sceglie di vivere in modo meno dissennato oppure il nostro futuro sarà poco piacevole. Non a caso molti Paesi del mondo stanno guardando all'esperienza cubana con grande interesse.
Cuba=Futuro

Sdottrinato ha detto...

BARACOA da http://www.digilander.com/cubatequiero/

"Non sono sparito.......tranquilli; dopo essere rientrato da Baracoa ho avuto qualche piccolo problema di salute ed ho fatto visita alla mia famiglia, però adesso eccomi qua per raccontare un altro viaggio nella ormai "Mia Baracoa"!!! Sono stato veramente bene, perchè la pula non ha rotto le palle, e quindi c'era tanta bella gente in giro; anche questa volta, ho adottato la tattica di di tenere una ragazza fissa in camera per avere il pane quotidiano disponibile a qualsiasi ora, per poi uscire da solo, un paio di volte a settimana; stavolta ho badato di più alla qualità che alla quantità, e grazie alla collaborazione di un paio di amici che hanno organizzato l'incontro in case illegali, ho bombato due o tre sventole da 10000 dollari!! Così, la tipa che stava con me, non bellissima ma carina e tranquilla, non ha saputo niente e tutto è filato liscio!!! Baracoa mi affascina sempre: che bello scartare con lo scooter le migliaia di biciclette e bicitaxi che camminano lenti in mezzo alla strada e i conducenti che ti guardano di traverso se suoni; che bello andare in panaderia ed aspettare che la commessa finisca di raccontare la novela alla sua amica prima di servirti; che bello vedere i clienti cubani dei bar che chiedono sempre e solo Bucanero, Refresco o Arecha; che bello sedersi al Ditu dopo le quattro di pomeriggio e scherzare con le infermiere e le dottoresse che escono dal policlinico; che bello vedere che tutte quelle che chiami ti sorridono anche se tirano dritte; che bello sapere che quella che invece si avvicina e decide di sedersi e dialogare con te ha sicuramente intezione di dartela; che bella playa manglito, cosi selvaggia ed isolata, ideale per passare una giornata con una chiquita e fare di tutto, completamente nudi e senza pensare a niente!!!! CHE BELLA BARACOA!!!! Sono anche andato a Moa, però ero sotto antibiotico ed ho fatto la cagata di bere tre birre; siamo dovuti rientrare di corsa perchè stavo male!! Ho pianto per due giorni, perchè non potete immaginare ( a parte Willy) quanta fica c'era pa la calle!!! Però poi tutto è finito: sono arrivato a Torino, ho ripreso la mia macchina, ed appena son entrato in autostrada non c'erano bicitaxi, ma i soliti coglioni che appena cambi corsia iniziano a sfanalare; ma che cazzo lampeggi, dove corri e che fretta hai! Allora mi sono ricordato che siamo in Italia dove tutti hanno fretta; ed il bello è che questi non sanno nenche dove stanno andando!! Poi mi sono fermato alla area di servizio di Scarmagno, e davanti a me c'era un fighetta che in 30 secondi si è aggiustato la giacca 12 volte, ed ha chiesto un cappuccino tiepido, con poco caffè e poca schiuma!! Ah si, siamo in Italia!! Ed infine al Carrefour di Aosta ho provato ad attacare bottone con una trentenne carina, che come me era in fila alla cassa, e la sua risposta è stata: " scusa, ci conosciamo?" Ed io: " se ti avessi conosciuto non sarei qui a baccagliare" . E poi....il gelo!! Devo di nuovo prendere le misure alle italiane .........che palle!!! La prossima volta racconterò nei dettagli l'incontro con una super chica di Baracoa!!! Ciao a tutti!! P.S. Chiedo gentilmente alle persone del forum che mi conoscono di persona e conoscono anche la mia chica di Baracoa...............ACQUA IN BOCCA!!!!"

Tra voi e l'autore di questo racconto, faccio davvero fatica a capire chi meglio conosce Cuba!

Eliolibre ha detto...

Beh, credo proprio che sia un problema tuo. A cominciare dal voi, che non capisco a chi è riferito, pensO al sottoscritto e a quella parte di frequentatori del blog che si schierano in difesa dell'esperienza cubana.
Io ti posso rispondere per me. Ti assicuro che io Cuba la conosco come pochi, la frequento da decenni per la maggior parte dell'anno, ho un'infinità di parenti e di amici che vanno da Ministri, sportivi, personaggi della musica, dell'arte e dello sport, e sopratutto tantissime persone comuni. Il mio tempo sull'isola lo passo ad allacciare relazioni ed a cercare di capire e comprendere la realtà cubana, la sua storia ed il suo presente. Oltre che al suo futuro che credo sia la cosa più importante che qualcuno ben avveduto ritiene essere l'unico possibile per l'umanità. Che è poi quello che sostiene Oliviero Toscani nel suo articolo.
Se tu hai dei dubbi su chi "Tra voi e l'autore di questo racconto, faccio davvero fatica a capire chi meglio conosce Cuba!" è solo un problema tuo. A me del degrado di certi pseudo scrittori che raccontano pseudo avventure di livello tanto basso e deplorevole, non me ne importa niente. Salvo ad inorridire nel pensare a quello che fanno certi esseri "disumani" in giro per il mondo con qualche dollaro in tasca. Ieri sera una trasmissione televisiva, purtroppo succede poche volte, ha ben descritto questo fenomeno. Da Capo Verde alla Thailandia, l'orrorre è sempre lo stesso. E se questo, insieme al razzismo che sta dilagando ed alla criminalità che è ormai entrata nelle famiglie e nelle scuole (a quando il polizziotto di famiglia e quello di classe??) è il risultato delle politiche delle società "libere e democratiche", non può che indurmi a gridare ancora più forte
QUE VIVA CUBA!

WLAP2 ha detto...

"è il risultato delle politiche delle società "libere e democratiche", non può che indurmi a gridare ancora più forte
QUE VIVA CUBA!"

Quindi, alla luce di questa frase, ammetti che Cuba non è libera e democratica?

Eliolibre ha detto...

Forse devi ancora imparare a leggere. Dove avrei scritto che Cuba non è libera e democratica? Sai a cosa servono le virgolette?
Comunqe mi rifiuto di sostenere questo tipo di dibattito, ho spiegato più volte che questo non è lo scopo di questo blog, per questo tipo di discussioni gli spazi non mancano ed io non intendo sprecare del tempo in stupide diatribe. Se tu sei convinto di vivere in un Paese libero e democratico e pensi che Cuba non lo sia, è esclusivamente affar tuo. Probabilmente la concezione di democrazia e di libertà che ho io è molto diversa dalla tua. Con questo non voglio sostenere che Cuba sia libera e democratica, solamente sostengo che lo è molto di più del "libero e democratico" occidente. Chi non è vittima della più grande campagna propagandastica che la storia ricordi, mai si sono spese tante risorse in tal senso, può rendersene conto perfettamente.

Eliolibre ha detto...

Mi scuso con i frequentatori del blog e con gli amici blogger per la mia assenza dai loro siti, ma in questo momento sono oberato da impegni e a mala pena risco a leggere la posta e rispondere a chi mi scrive. Tra l'altro sto preparando la partenza per un lungo soggiorno a Cuba. Vedrò di rimediare con dei reportages diretti dalla Isla.

Conciencia Personal ha detto...

Estimado amigo:

Un abrazo duradero.

Monique.

Eliolibre ha detto...

Hola mi amiga,
pronto estarè en Cuba. Cuando tu vendras?
Un abrazo

Anonimo ha detto...

Complimenti per il post, amo Cuba ma non è questo il punto, l'ho visitata per la prima volta quest'anno e l'ho trovata comunque diversa dalle mille descrizioni lette prima, una delle cose che mi hanno fatto riflettere è la dimostrazione che per vivere non abbiamo bisogno di un nuovo modello di automobile a settimana, Cuba può essere un esperimento, un'altro modo di vita, un'altra via, per questo va difesa dalle aggressioni e da chi non vuole che si facciano nuove esperienze di vita.Ciao SU

Eliolibre ha detto...

Se tutti ragionassero come te, SU, il mondo sarebbe diverso. Purtroppo dominano coloro che pensano di avere in tasca tutte le verità e non possono accettare che qualcuno cerchi soluzioni e stili di vita alternativi. E basterebbe paragonare il grado di soddisfazione dei cittadini cubani con quelli del ricco occidente per capire chi sta veramente meglio....

Antonio Conti ha detto...

Complimenti, amo lo spirito di Cuba.
Per onorare questa grande realtà, desidero citare alcuni pensieri:
Venite amici, un nuovo mondo è da scoprire.
Vi propongo di andare più in là dell'orizzonte, e anche se non abbiamo l'energia dei giorni lontani, rimaniamo sempre gli stessi.
Unica, uguale tempra di eroici cuori, forse indeboliti, ma con la voglia di combattere, di creare e di non cedere, per dar valore alla nostra voce.
Ai detrattori dello spirito cubano dedico:
Non affogatevi nella pigrizia mentale, guardatevi intorno.
Guardate le cose da angolazioni diverse, e quando credete di sapere che bisogna guardare da un'altra prospettiva.

Eliolibre ha detto...

Grazie Antonio per la tua visita e per le tue dediche, hai lo spirito giusto per passare a Cuba parte del tuo tempo. Io parto dopodomani e spero di trovare il tempo per scrivere qualcosa su cosa succede nella ISLA querida.
Hasta luego

antonio ha detto...

Parlare di Cuba è sempre bello.La prossima estate CI SARO'.
Buon viaggio, e buon lavoro Eliolibre, aspettiamo i tuoi articoli.
Hasta luego companeros

fred deve_usa ha detto...

...hola amigos...
ho letto i commenti...
nada da hablar...
si no que
non tutte le civiltà devono
necessariamente adeguarsi al modello
capitalistico-americano europeo...
tutta la latino america...compresa
e sobratodo Cuba (ultimo y unico pueblo del mundo que tiene frente a los gringos americanos...
a Cuba c'è un altro modo di intendere e di vivere...
e va rispettato...amigos...
volenti o nolenti...
o forse c'è qualcuno nei post che vuole riportare in auge il colonialismo-cattolico spagnolo del 1511 (descubierta de Baracoa) nascondendolo come "globalizzazione"?
el Che y Fidel (despues) hanno detto y escrito in toda Cuba "Patria o muerte"...claro?
...qualcuno di voi mi dica se in occidente esiste ancora una fede...
si no ne el dinero!
VIVA CUBA LIBRE Y SI BLOQUEO Y EMBARGO!

fred deve_usa ha detto...

...P.S. ...se Oliviero Toscani sputtana Cuba è un c******e...
y basta...

Anonimo ha detto...

RAUL LIBERALIZZA TELEFONINI,VIDEO, ETC.,
Invece di liberalizzare stupidaggini di cui i cubani non hanno un reale bisogno, liberi invece i 400 detenuti politici, detenuti sotto mentite spoglie di terrorismo, attività controrivoluzionarie, pericolosità sociale, etc. etc., poi liberalizzi internet, e la possibilità dei cubani di uscire liberamente da Cuba, poi... ma staremmo qui a scriverne per almeno 5 ore...Comunque, nessun cubano che non abbia rimesse dall'estero, venda il proprio corpo agli stranieri, faccia mercato nero, o rubi, può permettersi telefonono, video, televisori, e..la pensione in Hotel per stranieri, visto che lo stipendio medio è di circa 20 dollari al mese !!! Luciano - www.cubalibera.org

Eliolibre ha detto...

Luciano, perchè non ti preoccupi di liberare la tua mente dai luoghi comuni più stupidi che si raccontano su Cuba? Poi almeno usate un poco di fantasia e non mandate sempre la stessa fotocopia....
Buona liberazione

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Did you [url=http://www.onlinecasinos.gd]baccarat[/url] skilled in that you can hazardous effort Revolving Stately rakish from your mobile? We yield sooner than a eminence transportable casino within reach against iPhone, iPad, Android, Blackberry, Windows 7 and Smartphone users. Right your gaming with you and be a punter [url=http://www.appydomain.info]sex[/url] wherever you go.

Anonimo ha detto...

arabo vergine ragazze immagini pre scuola accademia kostenlose fickbilder von maturo
http://xaijo.com/browse?gallery-CRAIG
http://bdsmgalls.net/?sexy-RICK
  belle fuckable figa video giovani teeniessex che razza di cane è più grande cazzi foto di genitali tatuato Utube Video esotici messicano porno amatoriale nez perforare peloso mussl csi sport boxe osseo porno video mp3
http://adultgalls.com/?random?CECIL
  star wars fumetti henti grazie poesia comica madre cp porno bbw porno violenza tube teen in casa il libero dominazione racconti gratis sesso trans film thumbs 2 mutandine bagnate clips sesso SriLankan porno tan negozio
http://latin.erolove.in/?MARA
  porno bestialità iphone costruire palla da tennis catapulta libera schiavitù messaggio mamma film slutlode.com e sesso figlio Ive ha ottenuto di andare a vedere circa un mrs ragazza sesso insegnanti. tempesta lora croft tomb raider porno amatoriale free porn clip di cooking mama wii ho bisogno di voi e vuole perdere l'amore voglio stringerti baciarti eri il mio tutto ho davvero
http://adultgalls.com/?sexy-MURIEL

Anonimo ha detto...

We [url=http://www.23planet.com]craps[/url] obtain a corpulent library of utterly unconditional casino games in regard to you to challenge sensibly here in your browser. Whether you appetite to practice a provender recreation scenario or scarcely sample exposed a some new slots once playing on the side of legitimate in clover, we procure you covered. These are the exacting uniform games that you can with at true online casinos and you can part of them all quest of free.

Anonimo ha detto...

[url=http://casodex-bicalutamide.webs.com/]cheannach Casodex
[/url] buy Bicalutamide
Casodex 50 mg online
Bicalutamide online

Anonimo ha detto...

t To retain their proper shape while drying, Ugg Shoes-Australia footwear should be stuffed with paper towels or newspaper. They should then be allowed to air-dry naturally in a warm area, but not in the path of direct heating or sunlight. After they are completely dry, the Uggs (or the places that have been cleaned) should be re-brushed, again in just one direction. Don't scratches with the hand or the cloth, just dusting is enough. When the boots get thoroughly dry, and then brush it with clean rough material towel. The next step is very important to maintain your boots, you should use eraser to wipe out the mud bit by bit gently. [url=http://www.uggbootclearance.net]Ugg Boots Outlet[/url] Lastly, when you settle on buying your boots from an online shop or auction web site you should view their return/replacement policy. You don't want to end up finding yourself stuck with some boots that you are not happy. Once again it would be wise to check out an online shop or internet site before you choose to buy a particular pair of boots to make certain that the vendor is respected.. Then, dip that same applicator into a small amount of diluted cleaner and rub gently. (Do not drip it directly from the bottle onto the boot.) Remember that any roughness or abrasion may harm the boot surface. The best product to use for the actual cleaning is Ugg Australia Sheepskin Cleaner and Conditioner, which contains natural jojoba and coconut oils. [url=http://www.uggsnowboottang.com/]outlet ugg boots[/url] With the ever changing fashion trends, people are becoming more and more cautious when it comes to decorating their home or their dressing sense. In order to be the best and win the appreciation of their friends and colleagues they hire the best interior designers to design their house in a unique and elegant manner. They try to get the best of the attires and add the most exquisite and charming accessories to their wardrobe.i answered her without hesitation Although you may want to take a look at auction sites such as eBay for getting a pair of these boots from. It is important that again you are aware that not all the boots being sold in this way are genuine. In fact there is much potential here for you to be scammed and you end up purchasing a counterfeit or imitation pair instead.this being the case

Anonimo ha detto...

Hello. [url=http://ph-pills.com/item/levitra.html]levitra online[/url] get this deals [url=http://ph-pills.com/en/item/generic_alli.html]diet pills[/url]

Anonimo ha detto...


[url=http://blue-pil.com/en/item/generic_norvasc.html]online norvasc[/url]

Anonimo ha detto...

http://www.maps.google.com/ - [url=http://www.wikipedia.org/]wiki[/url]
mail

Anonimo ha detto...

Your own repοrt featuгeѕ estаblished
benеficial to mуѕelf. It’ѕ еxtremely useful and yοu reallу arе οbviously rеally educatеd in this fіeld.
You possess openеd our ѕіght
to be able to numeгous opinіon of thіs ѕpecific
subject matter together ωіth іntriguing and solіd content mаterial.



Feel fгee to νiѕit my website; actualidadetnica.com